Pasticceria

I cioccolatini e il Cioccolatino Pordenone®
Dalla fava di cacao al cioccolato: un percorso artistico unico nel suo genere; durante la lavorazione si sprigionano aromi che è difficile rendere a parole. Nel cinema, nella musica, in poesia o nei libri il cioccolato da sempre ispira sensualità, complicità, energia, dolcezza; giochi di emozioni da assaporare. La curiosità per il cioccolato nasce dalla nostra golosità che ci ha portati a visitare le eccellenze italiane ed europee nella lavorazione e produzione dell'oro degli dei: i microlaboratori piemontesi e liguri e la grande capitale del Cioccolato, Perugia; aziende leader europee in Francia, Belgio, Svizzera, Austria e Germania. Abbiamo parlato con i produttori, rubato segreti, fotografato con gli occhi meravigliose creazioni e raffinate presentazioni e ne abbiamo riassunto il meglio nella nostra produzione.
I nostri cioccolatini
Scopri le nostre deliziose proposte

Cioccolatino Pordenone®:

è un marchio registrato ed è ciò che rappresenta meglio la nostra passione per la pralineria.
Cestino di cioccolato fondente al cui interno è racchiuso uno strato di marzapane all’Antica Cuvée di Nonino invecchiata in barrique di rovere e ciliegio, un cuore di gianduia e una foglia d’oro che sigilla un perfetto capolavoro del gusto.

Pralinato:

cioccolato al latte e ganache
con mandorle pralinate.

Ciocconocciolino:

cestino di cioccolato fondente con nocciole pralinate ed un
cuore di gianduia.

Agrodolce:

cestino di cioccolato fondente con riduzione di aceto balsamico, un cuore di gianduia e decorato con una fragola disidratata.

Curiosità
La cioccolata protagonista al cinema e nei libri

"Chocolat"

di Lasse Hallstrom (2000)
con Juliette Binoche e Jonny
Depp, tratto dall’omonimo
romanzo di Joanne Harris.

"Come l’acqua per il
cioccolato"

di Alfonso Arau (1994),
tratto dall’omonimo
romanzo di Laura
Esquivel.

"Cioccolato bollente"

tra l’altro è il titolo di una
pellicola
di Giles Foster del 1988

"La fabbrica di cioccolato"

di Tim Burton del 2005, che fa il
verso a “Willy Wonka e la
fabbrica di cioccolato” di Mel
Stuart del 1971. Entrambi
i film sono ispirati all’omonima
storia di Roald Dahl del 1964.

"Lezioni di cioccolato"

di Claudio Cupellini del 2007,
con Luca Argentero, Neri
Marcorè
e Monica Scattini

"Emotivi anonimi"

regia di Jean-Pierre Améris
(2010).

“Bianca”

del 1984 di Nanni Moretti

La cioccolata protagonista nella musica

"Rossetto e cioccolato"

Ornella Vanoni

"Mangio troppa cioccolata"

Giorgia

"Chocolate"

Kylie Minogue

OSPITALITY

Il b&b Camere in Villa è una splendida villa anni sessanta in centro a Pordenone.

NEWS

TANTI AUGURI A NOI!

Inserire nome/cognome ed indirizzo e-mail validi.

Registrazione alla newsletter eseguita correttamente.

Gelateria Montereale ti ringrazia e ti augura una buona giornata.

© 2017 Gelateria Montereale . Privacy . Contattaci . P.I. 01750120931
Credits: Mediastudio