Biscotto Pordenone®

Manifestazioni ed eventi
Non un semplice Biscotto, quindi, ma una piccola prelibatezza che la Montereale propone al mondo gastronomico in tutti i suoi abbinamenti; di occasioni per farlo degustare ce ne sono state molte, prima fra tutte la rassegna “Assaggi d’Artista”, promossa dal BiscottoPordenone® che ne è stato assoluto protagonista.

Figure rappresentative del panorama artistico pordenonese sono state invitate ad interpretare il BiscottoPordenone® con la loro arte e a conclusione delle serate il Biscotto degustato in abbinamenti enogastronomici del territorio conquistava la scena.
Non manca mai la partecipazione a manifestazioni culturali e letterarie quali il “Premio Nonino” e “PordenonePensa”, in cui il BiscottoPordenone® è stato spesso sponsor tecnico, o a selezionate manifestazioni enogastronomiche in Italia e all’estero in cui un pubblico attento e colleghi, produttori di vere eccellenze, permettono la creazione di momenti di gusto unici e molto apprezzati.
Nel 2007 il BiscottoPordenone® pubblica Il "talento di Andrea":
un racconto illustrato che narra di come un giovane scopre la sua dolce passione.
Un racconto dall’intreccio non scontato, articolato in episodi, in cui i dialoghi e le descrizioni si alternano con equilibrio e si animano con il tratto decisivo dell’illustratore. L’indubbia originalità spetta tuttavia alla scelta del coprotagonista: Anacleto, alias Cane. Il singolare personaggio, nel succedersi degli eventi e della sua prospettiva, sembra guidare per mano il lettore fino alla “dolce” invenzione: il biscotto. Come in un giallo, raccogliendo gli indizi disseminati (grappa, farina, mandorle), Cane ci fa scoprire Andrea, il giovane e fantasioso artefice di un prodotto, pur semplice nella sua composizione ma forse, proprio per questo, da (ri)scoprire e apprezzare. Sarebbe tuttavia riduttivo pensare a Il Talento di Andrea come alla sola storia di un povero alimento. Nel racconto infatti si possono cogliere sentimenti, stati d’animo che caratterizzano (o dovrebbero farlo) le relazioni interpersonali. Forse allora un cibo così semplice, frutto di dedizione, ricerca e soprattutto passione, può dare gusto alla vita di ogni giorno.
Poter ascoltare ciò che la passione ci detta dentro, ciò che è solo nostro e che è la sola cosa per cui sentiamo di essere nati, è davvero un miracolo. Ognuno nel suo campo: c’è chi crea con i pennelli e i colori – come Paolo Cossi con le sue originali illustrazioni del racconto – c’è chi crea con le note musicali e chi, come Andrea, con farina e mandorle.
Seguendo il loro invitante profumo entriamo dunque in pasticceria, magari con un libro sotto il braccio. Si, perché il progetto che sta alla base della storia che abbiamo letto fa proprio questo: unisce la scrittura al gusto, la fantasia di chi miscela personaggi, situazioni, parole e immagini a quella di chi lo fa con mille sapori e segreti di antiche ricette. Ne risulta un racconto che sa di mandorle e un biscotto che si rispecchia in un racconto. Ora non resta che assaggiarlo.
(Antonella Dal Corso - Maria Carolina Tedeschi da "Una "dolce" passione"
- postfazione a Il Talento di Andrea)

OSPITALITY

Il b&b Camere in Villa è una splendida villa anni sessanta in centro a Pordenone.

NEWS

TANTI AUGURI A NOI!

Inserire nome/cognome ed indirizzo e-mail validi.

Registrazione alla newsletter eseguita correttamente.

Gelateria Montereale ti ringrazia e ti augura una buona giornata.

© 2017 Gelateria Montereale . Privacy . Contattaci . P.I. 01750120931
Credits: Mediastudio